Mia cara zia,

una brutta notizia, ho perso il lavoro sul portale della Toscana! L’azienda italiana che aveva aperto questi portali territoriali ha deciso di chiudere il progetto, e così io e le altre guide del territorio siamo rimasti senza lavoro. Per me è un po’ una tragedia, perché oltre che non guadagnare rischio anche che mi mandino via dalla Svizzera. Anche se sono nata qua, avendo vissuto tanti anni in Italia ho perso i diritti che avevo dalla nascita, e ora sono una straniera come tanti.
Avevo avuto il permesso di soggiorno perché anche se l’azienda era italiana, lavorando sul computer e guadagnando quanto bastava per mantenermi, per le autorità valeva come un lavoro in CH. Ora mi sto informando se posso avere almeno la disoccupazione, e mi sto guardando in giro per trovare altro. Ma alla mia età non sarà facile!

Sergio mi sta aiutando in questi mesi, per fortuna, si è dimostrato generoso come sempre e per amore dei nostri figli dice che non mi lascerà morire di fare… Ma ovviamente questa è un’arma a doppio taglio, perché come sai lui usa queste cose anche per fare ricatti psicologici… tirarmi dalla sua parte nei confronti di Lorenzo, o delle ragazze e altro. E anch’io non mi sento a mio agio a farmi mantenere da lui, dopo che avevamo chiuso la questione anni fa in fase di divorzio. Purtroppo in questo momento non ho scelta, devo mandare giù il rospo ed essergli riconoscente, e sperare di trovare presto un lavoro qualunque.

Un’amica mi ha messo in contatto con una signora che ha due bambini piccoli, per andare a curarli mentre lei è al lavoro. Il più grande ha quattro anni e va all’asilo, io vado a mezzogiorno così dò da mangiare al piccolo, che ha 11 mesi, poi lo metto a dormire e aspetto che rientri il grande dall’asilo. Dopo merenda andiamo a parco giochi poco lontano, e rientriamo per le sedici quando poi rientra anche la mamma. E’ un po’ faticoso per me, perché il piccolo è pesante, ancora non cammina da solo ma vuole farlo, così che mi spezza la schiena. Però sono bimbi molto carini, e i genitori sono gentili e a modo. Solo non so se resisterò a lungo con la mia schiena dolorante….

Spero di avere presto buone notizie da darti cara zia, per ora è tutto.

Un grande abbraccio, Linda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...