Cara zia,

mi scuso per il ritardo nel risponderti ma è successo che mi si era rotto il computer e sono dovuta stare senza per quasi due settimane. Ho perso tutti i dati che erano memorizzati, comprese le tue lettere, quelle di altre persone compresi i figli, gli indirizzi email…tutto insomma! Ho dovuto con tanta pazienza e un po’ di fortuna ritrovare tutto e rimetterlo nel computer. Queste macchine sono bellissime e meravigliose per quanto fanno, ma se si rompono sono guai! Anche per il mio lavoro ora…

Comunque. Ti ringrazio per le notizie che mi dai di tutti i parenti, mi fanno piacere anche se non sempre sono solo notizie belle. Ma “c’est la vie, n’est pas”?
Sai piuttosto che Lorenzo è in contatto con le cugine di Berna, e anche che Maddalena andrà a Milano per una settimana e sarà ospite a casa di Martina? Sta cercando casa a Milano per iniziare un periodo di studi al conservatorio a settembre. Sono felice di questa amicizia fra cugini, io e suo padre eravamo molto uniti da ragazzi, e ora questa simpatia si rinnova nei nostri figli. Bello vedere le generazioni che proseguono ciò che noi avevamo iniziato.

Anche qui fa molto caldo, il termometro è sempre sui 35/36 gradi, qualche volta è arrivato anche a 40… Per fortuna la mia casa è fresca, ha i muri grossi e durante il giorno tengo chiuse tutte le finestre e le imposte, così il caldo non entra. La sera poi arriva sempre un bel venticello, perché sono in cima alla collina, e apro le finestre su tutti i lati per far circolare l’aria. E quando proprio non ne posso più dal caldo, mi butto in piscina!
Il peggio è stare in negozio, la piazza è molto assolata, pavimentata di cotto che riflette ancor più il sole e il calore, e dobbiamo tenere la porta aperta per invitare i clienti ad entrare, così che ora di sera diventa un forno vero e proprio. Per fortuna mi alterno con le altre socie, così che ci vado solo due o tre volte alla settimana, e quando rientro la sera mi butto subito in piscina a rinfrescarmi.
Una volta amavo il caldo e il sole, ero una lucertola… ma si vede che sto invecchiando perché ora non lo sopporto proprio più.

Ho una novità, ho deciso di ricominciare a studiare il pianoforte! Ho noleggiato un piano, e ho preso già qualche lezione, e ora mi sto divertendo a strimpellare. Mi dà una grande gioia, non puoi nemmeno immaginare quanto! La difficoltà maggiore è stata reimparare a leggere le note, me le ero tutte dimenticate. Che strana cosa la memoria… però le mani hanno una memoria loro, quando riconosco un pezzo che a suo tempo sapevo suonare, piano piano loro ritrovano il ritmo e i tasti giusti. Fantastico!

Inizio ad avere un po’ di nostalgia di voi tutti, e ho desiderio di venirvi a trovare. Devo aspettare però che la stagione turistica termini, a novembre e prima vorrei andare in Canada a trovare Gaia, se ci riesco. Fra qualche settimana ci andrà Martina a trovare la sorella, e io mi godo per loro che si potranno rivedere e trascorrere un po’ di tempo di nuovo insieme. Credo che si manchino molto reciprocamente, loro due sono sempre state molto unite.
Ma prometto che prima che la stagione ricominci in primavera mi farò viva e cercherò di fare un salto anche in Svizzera.

Per ora un grande abbraccio, tua Linda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...