Cara zia,

sono passati alcuni mesi e ancora non ti ho raccontato di Martina. La vita con due bambine è un po’ più complicata di prima, e mi sembra di trascorrere tutto il mio tempo a nutrire qualcuno. Inizio alle sei allattando Martina, alle otto la colazione, alle dieci di nuovo Martina, alle dodici il pranzo per Gaia e me se lei non è all’asilo, alle quattordici Martina, alle sedici la merenda per Gaia che torna dall’asilo, alle diciotto Martina, alle venti infine la cena e il rientro di Sergio, alle ventidue l’ultima poppata di Martina. Come vedi passo il mio tempo in cucina!…
Ma sono felice, Martina è una bimba buona e tranquilla, si vivacizza solo quando sente la voce di Gaia. E’ incredibile come pur così piccola riconosce la sua sorellina. Gaia è felice di averla, naturalmente, ha manifestato la sua gelosia – naturale peraltro – riversandola sulla sua bambola, che prende a botte e mette in castigo continuamente. Meno male, così lascia in pace la sorellina!

Martina è bionda e chiara di carnagione, ma non credo avrà gli occhi chiari come speravo. Gli occhi scuri di Sergio sono sempre dominanti! Però è splendida, cicciottella, viene voglia di morderla da tanto è “burrosa”. Viste le belle giornate soleggiate di maggio la lascio in giardino con la carrozzina, coperta con il mio velo da sposa a far da zanzariera, così che l’aria e il sole le diano le vitamine di cui ha bisogno. Tanto c’è Gaia che la controlla… ogni tanto interrompe il gioco per correre a controllare la sorellina, e se vede che è sveglia si precipita ad avvisarmi. Proprio una brava sorella!

Mamma è venuta a curare Gaia mentre ero in ospedale, e si è fermata ancora una settimana dopo per farmi riprendere. Poi è dovuta tornare a casa per occuparsi di papà e dei fratelli. Mi è stata molto vicina e mi ha aiutata molto, e le sono grata. Ha promesso che tornerà presto, cercherà di “fuggire” appena potrà e sono sicura che lo farà. Non resiste a lungo lontano dalle sue “bambine”, come ci chiama tutte e tre noi.
So che anche tu verresti se appena lo potessi fare. Ma stai serena, ti manderò tante fotografie così ti sembrerà di essere qui con noi anche tu.

Ti abbracco forte, tua Linda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...