Cara zia,

sono stanca morta! Oggi ho diviso le camere delle bambine. Ieri sera, dopo la nostra bellissima telefonata, mi sono decisa, ho buttato le ultime incertezze e stamani mi sono messa all’opera. Ho tolto per prima cosa l’orrendo letto inserito nel mobile, che ora mi serve come armadio per Gaia, e in studio ho fatto la sua camera da “grande” con il suo letto, l’armadio, la libreria che era mia con la sua scrivania. E basta.
Nella camera di Martina invece è rimasto il suo letto, spostato al posto di quello di Gaia, l’armadio grande e tutti i giochi, lettini e carrozzine delle bambole, scatole varie con i lego e altro. Inoltre avendo liberato la cassettiera nell’armadio di Gaia, ho potuto spostare lì le cose che ancora stavano nel fasciatoio, che ormai non uso più, e questo l’ho spostato in terrazza. Lì mi è utile per mettere tutti quegli attrezzi che non si sa mai dove mettere. Insomma, è stato un mezzo trasloco!
Ma ora sono soddisfatta, le camere sono belle e comode per entrambe le bambine, e cosa più importante la sera non si disturberanno più una con l’altra e forse si addormenteranno prima.

Ieri sera però malgrado la stanchezza ho terminato di comporre il puzzle con la città di Berna. E’ stato difficilissimo, perché aveva colori tutti molto simili, i tetti delle case della città vecchia, gli alberi autunnali intorno, insomma molto complicato, e grande per di pù. Ora devo trovare un altro passatempo… 🙂

ciao cara, ti abbraccio, Linda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...